VENERDì 16 MARZO 2018 ore 22:00
Suoniamo all'ACCADEMIA DEI NOTTURNI - Bagnarola di Budrio (BO).

ECB Live

ESCO COL BOTTO:
Matteo Franconi
Gianluigi Martina
Andrea Carini
Alfio Giugniuletti
Daniele Rossi

Sarà un concerto di forte impatto e contatto con il pubblico.
Eseguiremo una selezione dei nostri brani più belli, cresciuti con noi in questi anni di musica insieme.

La cantina dell'Accademia dei Notturni diventerà il "The Cave" per una notte, lo storico locale dove si esibivano i Beatles prima di raggiungere il successo.
E si inebrierà di canzoni....
Beatles, U2, Creedence Clearwater Revival, Adele, Elvis Presley, Bob Dylan, Eric Clapton,..etc...e qualche nostra canzone originale.

L'Accademia dei Notturni, già evidenziato dal nome, è un luogo magico gestito da Giovanni Tamburini, certamente noto per la bontà dei suoi prodotti dell' "Antica Salsamenteria Bolognese" in centro a Bologna.
Qualcuno saprà anche, che Giovanni Tamburini ha da sempre un' immensa passione per la musica ed è musicista poliedrico lui stesso.

INIZIO CONCERTO
Il concerto avrà inizio alle ore 22:00

CENA + CONCERTO
Per chi desidera, è possibile cenare e degustare le bontà del Ristorante a partire dalle ore 20:00.
Sia con menù fisso, sia menù alla carta.

E' previsto un menù fisso composto da:
- Primo
- Tagliere di salumi
- Dolce
Al prezzo di 20,00 Euro a persona.

In alternativa è disponibile il Menù alla Carta.

DOPOCENA + CONCERTO
A partire dalle ore 21:30, per chi desidera raggiungerci dopo cena per il concerto, è previsto un ingresso con consumazione inclusa al prezzo di 8,00 Euro a persona.

INFORMAZIONI & PRENOTAZIONI:
051.6927122
3891414718
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
http://www.accademiadeinotturni.com/

Grazie, vi aspettiamo!!!!

ECB - Esco Col Botto

Sabato 8 Aprile 2017 ore 21.00
ECB - Esco Col Botto
Route 66 - 2500 Miglia Di Musica

Auditorium Spazio Binario
Piazza Di Vittorio - Zola Predosa
(sotto al municipio di Zola Predosa)
Bologna

Esco Col Botto - Route66 Live Spazio Binario 2017

Quando si spegneranno le luci, le poltrone dello Spazio Binario diventeranno quelle del Greyhound e la musica vi guiderà lungo la strada che ha segnato la storia degli Stati Uniti d'America.
On the road verso ovest, come i pionieri nell'ottocentesca migrazione verso le frontiere del "Far West", che in termini diversi riviviamo oggi nella corsa verso il nuovo Eldorado californiano della Silicon Valley.
Chiudete gli occhi e lasciatevi guidare dalla musica, lungo le terre che furono di Sioux, Cheyenne e Comanche.
Troverete il legno della chitarra sotto il porticato, la luce al neon dei drive-in, la chiave per la notte al motel, la potenza della natura sconfinata, il cielo che si infrange nei grattacieli, i surf tra le onde, l'odore di metallo, benzina, business, sogni.
L'esperienza di un mito lungo 2500 miglia è in partenza.

 Siamo a dir poco entusiasti di risalire sullo splendido palco dello Spazio Binario!
Con noi anche l'emozionante voce di Simona Selvini.

Vi aspettiamo per una serata di musica e divertimento!
Matteo Franconi voce, chitarre
Gianluigi Martina voce, tastiere
Andrea Carini chitarre
Alfio Giugniuletti batteria, SPD-S
Daniele Rossi sax

Sabato 16 Aprile 2015 ore 21.00
ECB - Esco Col Botto
Live 2016

Auditorium Spazio Binario
Piazza Di Vittorio - Zola Predosa
(sotto al municipio di Zola)
Bologna

LocECB 72dpi

 Sarà un onore salire sul palco dello Spazio Binario!
Per il luogo, per la situazione, e per i miei compagni d'avventura.

Matteo Franconi voce, chitarre
Gianluigi Martina voce, tastiere
Andrea Carini chitarre
Alfio Giugniuletti batteria, SPD-S
Daniele Rossi sax

Vi consiglio di esserci. La nostra musica incontrerà l'ottima acustica e l'emozione incredibile che questo auditorium regalano.

E poi, siamo gli ECB!!! Cavoli!!!

Sono felice di essere sul palco con gli attori di PercorsoVitale in questo bellissimo spettacolo per il quale ho avuto anche il piacere di scrivere le musiche.


Venerdì 4 dicembre 2015 h 21.00

Auditorium "Spazio Binario" - Zola Predosa

(sotto il municipio di Zola Predosa)

Antigone - Archetipo ribelle

Simona Selvini è Antigone nel testo tratto da “Antigone” di J. Anouilh
Regia di Simona Selvini
Musiche originali di Alfio Giugniuletti

Antigone2015

Una ragazza ai giorni nostri, un’adolescenza vissuta con rabbia e desiderio di ombre. Ma in fondo a sé un bisogno enorme di rispetto per leggi non scritte sui fogli ma all’interno dell’anima umana. Molti sono gli archetipi che possiamo sentire nelle parole di questi personaggi aldilà del tempo e dello spazio.

Per l'occasione sarò sul palco con gli attori di PercorsoVitale in questo bellissimo spettacolo per il quale ho avuto anche il piacere di scrivere le musiche.


Sabato 28 novembre 2015 h 21.00

Teatro Jolly, Via Giacomo Matteotti, 99, 40024 Castel San Pietro Terme (BO)

Antigone - Archetipo ribelle

Simona Selvini è Antigone nel testo tratto da “Antigone” di J. Anouilh
Regia di Simona Selvini
Musiche originali di Alfio Giugniuletti

Antigone2015

Una ragazza ai giorni nostri, un’adolescenza vissuta con rabbia e desiderio di ombre. Ma in fondo a sé un bisogno enorme di rispetto per leggi non scritte sui fogli ma all’interno dell’anima umana. Molti sono gli archetipi che possiamo sentire nelle parole di questi personaggi aldilà del tempo e dello spazio.

Stasera ci sarà uno spettacolo con musiche mie. Al di là di questo particolare lo consiglio a tutti perchè si tratta di una commedia davvero molto bella, e sia la regia di Simona Selvini che la produzione di PercorsoVitale sono due garanzie.


Venerdì 17 aprile 2015 h 21.00

Auditorium "Spazio Binario" - Piazza di Vittorio 1 - Zola Predosa (BO)

(sotto al municipio di Zola Predosa)

Fili di spago

hp Fili2015

Commedia in tre atti
tratto da un testo di Arcangelo Conzo

adattamento scenico e regia di Simona Selvini
Musiche originali di Alfio Giugniuletti

corso teatro "quelli del giovedì"

uno spettacolo onirico, sarcastico, comico, interiore... Molto particolare, insomma. Una panchina, pupazzi, un vecchio marionettista. Una storia, la sua storia, ma anche la nostra, storie comuni di slanci e di cadute. Poeticamente soli all'interno e all'esterno di noi stessi.

25 novembre 2014 - h.21.00
Auditorium "Spazio Binario"
Piazza della Repubblica - Zola Predosa - Bologna

In occasione della giornata mondiale contro la violenza alle donne, uno spettacolo con musiche mie interpretato da artisti eccezionali!

movimenti

Intrecci di teatro danza e lirica per un omaggio diamante alla donna.

Domenica 8 giugno 2014 Ore 20:30

Festa Parrocchia del Corpus Domini
via Enriques, 56 - viale Lincoln, 7
Bologna (Zona Fossolo)

 

Ebbene sì! Torno su un palco dietro alla mia batteria (!!!) con gli amici "Barrique" che sono momentaneamente sprovvisti di batterista.

Orario di inizio 20:30 e mi sa che saremo piuttosto puntuali perchè abbiamo una ventina di brani da fare e alle 22:30 cominciano a sparare i fuochi...
Non avete mai visto un tramonto accompagnati da musica live? Quale occasione migliore!

Tanti pezzi imparati in poco tempo, ma ci siamo divertiti un tot ed il bello verrà domenica.

La scaletta è bellissima.

Noi anche.

Questo è un bellissimo spettacolo teatrale realizzato dalla compagnia PercorsoVitale con le mie musiche

Venerdì 9 Novembre 2012 ore 21.00
"Stupida Tempesta di Provincia" di C. Monari
regia di Simona Selvini

Teatro Auditorium "Spazio Binario" - Piazza della Repubblica, 1 - Zola Predosa (BO)

hp tempesta

di Cosimo Monari
Regia di Simona Selvini

Una Tempesta. Di meno: Una stupida Tempesta. Di meno:
Una Stupida Tempesta di Provincia. Questo testo teatrale, che e' contenuto nell'ultima parte dell'omonimo libro e' essenzialmente un lavoro sulla follia. O anche sulla paura della follia. O ancora sulla follia inevitabile e sulla follia inimmaginabile. Siamo dunque circondati da folli. O siamo noi stessi folli. O anche: la follia non esiste se non come contrapposizione ad un qualcosa di inafferrabile come la ragione. Folli che leggono libri sui folli cercando di non diventare folli. Folli che sognano un futuro strepitoso laddove nulla cambia. Folli che lavorano attanagliati dal loro passato. Folli che muovono fili generando inconsapevoli Tempeste. Tutti noi siamo travolti da piccole follie quotidiane, da grandi paure oscure celate nella nostra mente. Cercare un filo che ci conduca, che ci guidi in un percorso chiaro e' un'impresa. Da folli.

Ne "La Tempesta" di Shakespeare, Prospero e' una figura complessa.
Essenzialmente e'una triplice figura di protagonista, regista e mago. Tutti i personaggi esistono grazie a lui e vivono in sua funzione. Nessuno puo' uscire dalla sua orbita. Ariele ci prova. Invano. La figlia non ci pensa neanche lontanamente. Tutti quei "poveracci" che naufragano sull'isola non hanno quasi una loro propria volonta'.
E Prospero tiene tutti in pugno. Grazie a cosa? Al suo intelletto, ai suoi libri e, diciamolo pure, a una gran voglia di vendicarsi. Ostinato, un po' arrogante, sicuro di ogni cosa, Prospero ogni tanto finisce perfino a mascherarsi da antagonista. Antagonista verso se'stesso, verso la sua "giusta vendetta", verso Ariele che passa dall'essere servitore all'essere schiavo, verso il libero arbitrio della figlia, verso quei naufraghi che, davanti alla figura onnipotente del mago, perdono ogni loro crudelta' e attirano le nostre simpatie.

Ma in una Stupida Tempesta di Provincia?

Proviamo a immaginarci un Prospero senza intelletto. Senza libri magici. Senza vendetta. Un Prospero cosi'perde ogni sua dimensione. Un Prospero cosi' perde la ragione. Un Prospero cosi' non puo' piu' essere protagonista. Ne' regista. Ne' mago. E non puo' neanche provare ad essere antagonista. E la Tempesta non puo' accadere. A meno che...
A meno che tutti gli altri personaggi non provino a prendere in mano loro, quello che accadra'. Altri personaggi che diventano registi, protagonisti e maghi. Destreggiandosi tra banalita' devono cercare di colmare quel vuoto. Devono uscire dalla loro funzione e provare, per una volta, ad essere qualcun altro. Cosa non sempre facile perche', come si sa, quando un mondo perde il suo punto di riferimento, puo' accadere solo una cosa:

Il Caos.


(da "Stupida Tempesta di Provincia" di Cosimo Monari)

Martedì 16 ottobre 2012, in collaborazione con l'Associazione Culturale PercorsoVitale, parte uno stage molto particolare che si prefigge l'obiettivo di sviluppare il senso ritmico nell'attore, mettendo in evidenza, passo dopo passo, lo stretto rapporto esistente fra questa sensibilità ed il movimento dell'attore stesso.

Il corso si terrà per 10 martedì dalle 19.30 alle 21.00 presso la sala corsi del Municipio di Zola Predosa (BO)

Nel volantino trovate tutte le informazioni.

Volantino2012 400

Le credenziali di login vengono fornite ai soli allievi dei corsi.

Fai il login al sito

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Maggiori informazioni sulla nostra cookie policy.